Home AttivitáAllestire e Decorare beWall tra novità e nuove collaborazioni in occasione della Milano Design Week: da Archiproduts Milano, al Salone del Mobile.Milano e nel proprio Atelier.

beWall tra novità e nuove collaborazioni in occasione della Milano Design Week: da Archiproduts Milano, al Salone del Mobile.Milano e nel proprio Atelier.

di Style Different

beWall si prepara alla sua prima Milano Design Week, dopo solo pochi mesi intensi ed entusiasmanti dal suo esordio per presentare nuove collaborazioni e decori. Il giovane brand di carte da parati made in Italy è nato dall’incontro di interior designer e architetti e dalla loro passione per le storie da raccontare attraverso ambienti da interpretare con personalità. Oggi è pronto al confronto con la design community e a illustrare il percorso fatto fino ad ora con le idee che hanno dato vita alle linee beNatural, beStyle, beExploit, beCreative; e anticipare le novità 2022 per una proposta sempre più ampia e all’insegna della libertà di espressione.
beWall sarà presente negli spazi espositivi di Archiproducts Milano, in via Tortona 31, rinnovati con un progetto pensato e realizzato da Studio Salaris. Qui alcune stanze verranno completate con le carte da parati ideate da Silvia Musetti. Archiproducts Milano segnerà l’inizio della collaborazione con Federica Lazzati, decoratrice d’interni e pittrice che per il brand ha pensato ad un delicato decoro floreale che accompagnerà il visitatore lungo la scala che dal piano terra porta al piano superiore. Oasi Urbana, questo il nome della serie che porta la firma di Federica Lazzati e Studio Salaris. Anche l’Atelier beWall, in Viale Edoardo Jenner 69/3, sarà un luogo ideale per un momento di pausa e per scoprirne la creatività e le novità in esclusiva. Quelle di Carlotta Fortuna con il progetto Shade, dove la luce rende viva la carta da parati a seconda di come viene colpita la parete, e Boiserie, una superficie dai colori neutri in cui il riverbero appare e scopare in un gioco di chiaroscuri. E quelle di Irene Garzullo, dalla creatività versatile che, attraverso disegni a mano libera, interpreta Lei, la Luna e il suo passaggio dalla notte al giorno con sensibilità leopardiana, e Foliage, in cui il mondo vegetale diventa un terreno tutto da esplorare e le pareti un macrocosmo da vivere.

be-wall.it/

Potrebbero interessarti

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza sul sito. Ma puoi disattivarli se vuoi Accetta Maggiori Info