Home News Blog Epson: un mondo più sostenibile è possibile

Epson: un mondo più sostenibile è possibile

di Style Different

Mancano pochi giorni all’inizio di COP26, la conferenza dei paesi delle Nazioni Unite che si tiene a Glasgow (31 ottobre – 12 novembre) per discutere sui temi del cambiamento climatico e la ricerca Climate Reality Barometer di Epson (Barometro sulla realta` climatica), in linea con questo argomento, evidenzia una sorprendente realtà.  I risultati di questa indagine mostrano infatti in maniera inequivocabile un divario significativo tra la percezione dei cambiamenti climatici da parte delle persone e la reale gravita` dell’emergenza, documentata dalle ricerche sul campo. E’ ora di fare qualcosa per frenare questa preoccupante situazione: iniziare ad adottare comportamenti responsabili con l’uso di tecnologie sostenibili è un primo passo. Epson ha sviluppato tecnologie che dimostrano di avere un basso impatto ambientale: un esempio è la tecnologia inkjet a freddo, che in virtù di un consumo energetico estremanente basso riduce l’impatto sul pianeta in termini di CO2 equivalente. La tecnologia a freddo (Heat Free) delle innovative stampanti a getto d’inchiostro Epson consuma ben l’80% di energia in meno rispetto ai modelli laser tradizionali. Tutto questo perché non necessita di riscaldamento all’accensione e di conseguenza genera un risparmio anche sui costi. L’impatto ambientale si riduce inoltre in fase di funzionamento e di manutenzione, dal momento che questa tecnologia utilizza meno materiali di consumo e ha meno componenti che vanno sostituiti durante la vita del prodotto.


epson.it/stampafreddo

Potrebbero interessarti

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza sul sito. Ma puoi disattivarli se vuoi Accetta Maggiori Info