Home News Blog Per Durst, “Save Ink” non è solo un imperativo

Per Durst, “Save Ink” non è solo un imperativo

di Style Different

“Save Ink”, è una delle innovazioni più interessanti della recente versione 1.10 del “Durst Workflow Label”. Per ridurre i costi dell’inchiostro e, di conseguenza, per ottenere la produzione più conveniente, algoritmi software intelligenti riducono al minimo il consumo di inchiostro con la premessa di lasciare il più possibile inalterato l’aspetto del motivo.
Durst ha analizzato più di 100 diversi lavori dei clienti per verificare le potenzialità di risparmio. Attivando l’opzione, una media del 12% dei costi del colore può essere risparmiata in una configurazione di stampa CMYK. Questo non solo aumenta il margine per lavoro. I costi di produzione ridotti permettono di stampare economicamente più lavori e più lunghi, migliorando così il carico di lavoro delle macchine da stampa digitali.
La nuova funzione “Save Ink” analizza il lavoro di stampa sulla base di un’analisi completa dell’immagine e sostituisce la combinazione di colori originale con una alternativa. L’operatore può selezionare il livello di risparmio d’inchiostro in base all’impatto sul risultato di stampa. Per esempio, nella modalità di risparmio d’inchiostro estremo, il software aumenta il valore dE00 consentito di 2, rispetto al miglior risultato possibile senza risparmio d’inchiostro.

durst-group.com/

Potrebbero interessarti

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza sul sito. Ma puoi disattivarli se vuoi Accetta Maggiori Info