Home News Blog Canon presenta la nuova serie Arizona 2300

Canon presenta la nuova serie Arizona 2300

di Redazione

Canon presenta la nuova serie Arizona 2300 destinata al mercato della grafica di grande formato e progettata per velocizzare la produzione, migliorare l’efficienza operativa e promuovere le opportunità di crescita attraverso nuove applicazioni. Il modello Arizona 2380 XTF con Roll Media Option sarà protagonista di una serie di demo live e online organizzate presso i Customer Experience Centre di Canon in Australia (Melbourne), Paesi Bassi (Venlo), Regno Unito (Birmingham), Francia (Parigi) e USA (Chicago). La nuova serie offre diverse configurazioni colore (40, 60 e 80) per supportare una gamma diversificata di applicazioni e comprende tre modelli GTF compatti (Arizona 2340 GTF, 2360 GTF, 2380 GTF) con piano fisso di 1,25 m x 2,5 m e tre modelli XTF di formato superiore (Arizona 2340 XTF, 2360 XTF, 2380 XTF) con piano fisso di 2,5 m x 3,08 m.
 La nuova serie di stampanti rivoluziona l’architettura del piano fisso con la tecnologia Arizona FLOW, una tecnica di aspirazione che abbina un tavolo multi-origine, senza zone con perni pneumatici di registrazione, che consentono un facile e sicuro posizionamento dei supporti. Ciò permette di incrementare la produttività fino al 20% rispetto alle precedenti generazioni di stampanti Arizona: l’operatore non perde più tempo per mascherare il tavolo o fissare i supporti con una conseguente riduzione dei tempi di allestimento e il passaggio da un lavoro all’altro diventa più semplice e veloce. La tecnologia FLOW agevola la stampa su supporti insoliti e impegnativi, come cartone, legno e vetro. Stampare immagini di grandi dimensioni suddivise su più fogli non è mai stato più semplice. La stampa da bordo a bordo riduce gli sprechi, incrementa la produttività e crea nuove possibilità applicative.  La nuova serie mantiene la produttività ai massimi livelli stampando fino a 95 m2/ora senza compromettere la qualità. Il sistema di manutenzione automatica offre la pulizia completamente automatizzata delle testine e riduce i tempi di fermo, ripristinando la funzionalità degli ugelli in pochi secondi, anche per l’inchiostro bianco, normalmente più difficile da gestire.  
La serie Arizona 2300 è dotata del software Arizona Xpert, la cui capacità di autoapprendimento permette di creare e ripetere progetti complessi e multi-livello. La stampante memorizza “l’impostazione” per consentire all’utente di stampare, in futuro, lavori simili, velocizzando la configurazione e automatizzando il processo di produzione.
Insieme alla serie Arizona 2300, Canon presenta Arizona Xpert versione 2.1. Dotato di nuove funzionalità pensate per incrementare ulteriormente la produttività, il software è in grado di stampare le sagome dei supporti sul tavolo a piano fisso, consentendo corretto posizionamento dei media senza necessità di fissaggio o mascheratura del piano di stampa. Arizona Xpert 2.1 supporta le “formule” per i flussi di lavoro di stampa e taglio tramite l’integrazione con il software Canon ProCut. L’automatizzazione rende la stampa fronte-retro e multi-pannello più facile che mai. Elimina gli errori e, conseguentemente, riduce gli sprechi. Inoltre, il software permette al fornitore del servizio di stampa e al progettista di scambiarsi facilmente le ” soluzioni più efficienti”, in modo che possano visualizzare il prodotto finale in 3D con Adobe Creative Suite®, riducendo al minimo la possibilità di errori.
La serie Arizona 2300 integra un sistema di polimerizzazione LED UV che riduce il consumo energetico del 40% rispetto ad altre stampanti piane grazie al funzionamento immediato (che non richiede riscaldamento), alla lunga durata della lampada e al collegamento alla normale rete elettrica. Anche il consumo di inchiostro è ridotto: in media, meno di 8 ml/m², manutenzione inclusa.
Qualsiasi richiesta di stampa su materiali plastici duri come acrilico, policarbonato e stirene, può essere facilmente soddisfatta. L’RMO (Roll Media Option) consente di utilizzare un’ampia gamma di supporti su bobina, inclusi quelli sottili, termosensibili fino a 220 cm. Questo permette di passare facilmente dai supporti rigidi a quelli flessibili, senza alcuna preparazione della macchina. La serie Arizona 2300 può essere integrata con il software Touchstone, ideale per soluzioni di interior design, come carta da parati e nobilitazione di mobili, nonché applicazioni funzionali, come il braille, grazie ad effetti in rilievo di alta qualità.

canon.it

Potrebbero interessarti

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza sul sito. Ma puoi disattivarli se vuoi Accetta Maggiori Info