Home News Blog La magia del retail tra bellezza e funzione

La magia del retail tra bellezza e funzione

di Style Different

Nel 2005 Nicola Zema apre il proprio studio e ha l’opportunità di occuparsi, in qualità di progettista, della ristrutturazione di una sala polivalente biblioteca/teatro con il prof. Ing. Lorenzo Jurina, noto strutturista attivo in molteplici interventi di salvaguardia dei monumenti e degli edifici storici anche a Venezia, e di un complesso residenziale con affaccio sul lago Maggiore. Dal 2005 in poi Nicola Zema si occupa in modo più concreto del retail, grazie alla collaborazione con la Giorgio Armani, iniziata quasi per caso, poi consolidatasi nel tempo fino a diventare fulcro portante decennale della sua professione.
Nel periodo in cui l’azienda di moda cambiava i vertici e grazie all’arrivo di un nuovo responsabile dell’ufficio tecnico, il ruolo di Zema cresceva passando dalla consulenza progettuale per i brand di minor rilievo (Armani Jeans, Emporio Armani Underwear, Armani Collezioni) alla consulenza per la progettazione dei negozi della prima linea Giorgio Armani. Nel quartiere di Roppongi Hills, un sobborgo di Tokyo che comprende aree residenziali, centri commerciali, sale cinematografiche, un museo e zone verdi, si trova il prestigioso store di Giorgio Armani. L’architetto Nicola Zema ha contribuito allo sviluppo del concept e ha realizzato il design set per l’esecuzione del progetto. La disposizione apparentemente casuale (tipica di una foresta) dei bamboo (scenografia di fondo delle appenderie), stilizzati e realizzati in acciaio specchiante, arricchiti dalla velatura di una texture tratteggiata tipica di questo legno, nasconde una organizzazione precisa e ragionata degli spazi rendendoli facilmente percorribili, per poi raggiungere una dimensione funzionale quando gli stessi bamboo diventano supporto di mensole trasparenti dalla forma iconografica della tipica foglia. I tavoli espositivi e le bacheche in vetro dai tratti orientali, si mimetizzano con lo sfondo scuro del pavimento dai riflessi morbidi, offrono l’appoggio per un’ampia scelta di prodotti che sembrano emergere e fluttuare dal basso: il risultato è un’armonia di elementi in controluce, di trasparenze, di specchiature e di riflessi che amplifica e (allo stesso tempo) unifica con coerenza gli spazi, valorizzando la ricca e varia merceologia sapientemente illuminata con spot di luci simili ai raggi solari filtrati dalla foresta. In questo contesto la luce è infatti nello stesso tempo sia ispiratrice che complice e viene giocata su fonti diversificate che moltiplicano lo spazio e creano suggestivi percorsi dove tonalità perlacee e superfici madreperlacee coniugano l’efficacia della funzionalità commerciale con atmosfere di avvolgente e voluttuosa eleganza.

nzastudio.com

Potrebbero interessarti

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza sul sito. Ma puoi disattivarli se vuoi Accetta Maggiori Info