Home News Blog La nuova stampante 3D J55 di Stratasys

La nuova stampante 3D J55 di Stratasys

di Style Different

Per offrire ai designer e ai team di progettazione di tutto il mondo il realismo di un design veloce e a colori, economicamente accessibile, Stratasys Ltd. ha presentato la nuova stampante 3D J55™. A circa un terzo del prezzo di una stampante PolyJet™ di produzione, la J55 unisce realismo e produttività, oltre a un’elevata precisione e a cinque materiali di stampa simultanei per una palette di quasi 500.000 colori convalidati PANTONE™, texture realistiche ed effetti di trasparenza su ciascun pezzo stampato. La configurazione è semplice e il monitoraggio remoto consente di gestire i lavori di stampa da casa. Con una piattaforma di costruzione rotante brevettata e una testina di stampa fissa, il funzionamento della Stratasys J55 la rende unica nel suo genere. Il design ne massimizza l’affidabilità e ne semplifica la manutenzione. E la tecnologia apporta anche una maggiore produttività con un ingombro contenuto, riducendo al minimo la rumorosità: è silenziosa come un frigorifero di uso domestico. Dotata della tecnologia di filtraggio ProAero™ per un funzionamento inodore, la J55 si adatta perfettamente a qualsiasi ambiente. Allo scopo di facilitare l’utilizzo della J55 da parte degli utenti, Stratasys sta anche dando priorità alla semplificazione del flusso di lavoro. Integralmente supportata dal software GrabCAD Print™, la J55 consente di importare agevolmente i comuni file CAD (ad es. SOLIDWORKS, CATIA™, PTC Creo®, Siemens NX, Inventor®) e il più recente formato 3MF, con un miglioramento significativo rispetto ai tradizionali file STL, OBJ e VRML. E per la prima volta, Stratasys supporta anche il flusso di lavoro a colori 3MF con il software di rendering 3D KeyShot® di Luxion Inc., una funzionalità ora in versione beta che dovrebbe essere disponibile alla fine del 2020. La stampante 3D J55 offre ai progettisti tutte le funzionalità CMF (colore, materiale, finitura). Sfrutta materiali PolyJet ad alte prestazioni, compresa l’intera gamma di texture, la trasparenza del VeroClear (VeroUltraClear disponibile verso la fine del 2020), profili di colore basati su X-Rite e tonalità PANTONE Validated™, offrendo un linguaggio del colore universale che assicura un processo decisionale affidabile e realistico in ogni fase della progettazione.
La stampante 3D J55 ha un volume massimo di costruzione di 1.340 pollici cubi (22 litri) e occupa uno spazio di soli 0,43 m2 (4,6 piedi quadrati). La capacità di gestire cinque materiali (oltre al materiale del supporto) consente agli operatori di caricare le resine più frequentemente utilizzate e di evitare i tempi di fermo macchina derivanti dal cambio di materiale.
La consegna della J55 è prevista per luglio 2020 e gli ordini sono in corso di accettazione.

stratasys.com

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza sul sito. Ma puoi disattivarli se vuoi Accetta Maggiori Info