Home News Blog Tecnografica: la doppia anima della matericità

Tecnografica: la doppia anima della matericità

di redazione

L’effetto cemento si arricchisce, con la nuova capsule collection di carte da parati Tecnografica, di preziosi e morbidi dettagli effetto velluto.

Cemento Velluto inaugura un nuovo modo di concepire le superfici: le pareti acquistano un’inedita profondità di ispirazione materica e lo spazio una nuova dimensione. Il vero protagonista della capsule è l’inaspettato, declinato in otto soggetti dalla duplice anima che, a sorpresa, si rivela con l’intento di stupire, senza mai ingannare: cemento che diventa tessuto, fessure che non rovinano, ma liberano la morbidezza di un filato dalla fissità della materia cementizia.

La ricca gamma cromatica riprende sfumature neutre, morbide e intense che vanno dalla scala dei grigi al porpora, dal bianco al blu: colori tono su tono e crepe a contrasto. Il consueto rigore del materiale d’ispirazione si evolve in tonalità più accese e accoglienti, ideali per l’arredo di interni in ogni contesto abitativo e per il settore dell’ospitalità. L’esclusiva mescolanza di polveri di cemento, l’effetto spatolato, le spaccature, i segni di usura, vengono riprodotti fedelmente sulla superficie grazie all’esclusiva tecnologia digitale SD, che permette l’acquisizione e la stampa di immagini in altissima definizione. Il risultato rende Cemento Velluto un palcoscenico ideale per mettere in scena al meglio la propria idea di interior design.

Come tutte le serie di carta da parati Tecnografica, anche gli otto soggetti della nuova collezione –  Hudson, Big Apple, Empire, Liberty, Williamsburg, Yankee, Soho, Broadway – sono totalmente personalizzabili a partire dalle dimensioni.  Cemento Velluto viene inoltre proposta su 5 differenti supporti, a seconda delle esigenze progettuali: TNT e Fabric variabilmente strutturati; Skin dall’effetto levigato; Natural, privo di solventi chimici, colle viniliche e PVC; H2O, in fibra di vetro e adatto alle zone umide. Con Cemento Velluto il wall decoring si arricchisce di una nuova materia compositiva dalle pressoché illimitate potenzialità d’impiego, per arredare ogni contesto con bellezza e funzionalità tutte italiane.

tecnografica.net

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza sul sito. Ma puoi disattivarli se vuoi Accetta Maggiori Info