Home Senza categoria Mimaki definisce il futuro del 3D a colori

Mimaki definisce il futuro del 3D a colori

di Redazione

Mimaki, ha lanciato la campagna ufficiale per la 3DUJ-553, innovativa stampante 3D. In commercio da gennaio 2018, la soluzione 3D Mimaki 3DUJ-553 è unica in quanto a capacità cromatiche: è in grado di riprodurre oltre 10 milioni di colori in strati sottilissimi, fino a solo 20 micron. Il suo materiale di supporto idrosolubile può essere lavato via facilmente, risparmiando tempo e riducendo le possibilità di danni quando lo si rimuove. Inoltre, consente di creare oggetti con trasparenze grazie alla disponibilità di inchiostro trasparente. Tra i numerosi approcci alla stampa 3D, Mimaki ha scelto di adottarne uno in cui la stampante emette minuscole gocce di fotopolimero liquido e ne esegue istantaneamente la polimerizzazione UV. Gli strati sottili si accumulano sul vassoio di costruzione per creare uno o più modelli o pezzi 3D precisi. Laddove è richiesto il supporto per sporgenze o forme complesse, la stampante 3D emette un materiale di supporto rimovibile. La 3DUJ-553 di Mimaki si differenzia dalle altre stampanti 3D per diversi aspetti, tra cui: capacità di stampare oggetti con oltre 10 milioni di colori, possibilità di stampa con inchiostro bianco o trasparente, il materiale di supporto è idrosolubile, le dimensioni di produzione massime di 50 x 50 x 30 cm, superiori a quelle di stampanti 3D simili.
bompan.it

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza sul sito. Ma puoi disattivarli se vuoi Accetta Maggiori Info