Home News Blog Durst e Italgrafica

Durst e Italgrafica

di Redazione

Durst, ha confermato che l’azienda italiana Italgrafica Sistemi sarà il primo cliente al mondo per la nuova OMET XJet. Questa soluzione ibrida integrata, basata su tecnologia Durst, destinata a un’ampia gamma di applicazioni ad alte prestazioni per la stampa di etichette e di packaging, sarà installata all’inizio dell’estate nella sede di Italgrafica Sistemi a Castelgomberto (Vicenza). Insieme a OMET, produttore di macchine per la stampa e la conversione, le due aziende stanno fornendo a Italgrafica Sistemi una soluzione ibrida completa per stampa e finitura, in grado di offrire una flessibilità illimitata e un’ampia gamma di applicazioni finali con una sensibile riduzione dei costi. Italgrafica Sistemi ha scelto OMET XJet per via della sua compatibilità con configurazioni multiprocesso in linea in grado di finalizzare i prodotti in un solo passaggio.
Italgrafica Sistemi, un’azienda con un giro d’affari di 11 milioni di euro, ha 50 dipendenti che lavorano su due turni. A Italgrafica Sistemi, dove sono già in funzione 18 linee di stampa, si prevede che la nuova OMET XJet andrà a sostituire due delle linee flexo, visto l’aumento della domanda di tecnologie personalizzate per l’esecuzione di tirature limitate in un singolo passaggio. La OMET XJet può essere considerata una stampante tre-in-uno oppure essere utilizzata come una soluzione ibrida, un’unità indipendente flexo o digitale, a seconda della lunghezza della tiratura o del livello di personalizzazione richiesto.
durst.it

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza sul sito. Ma puoi disattivarli se vuoi Accetta Maggiori Info