Home AttivitáComunicazione e pubblicità Genius faber e premium price

Genius faber e premium price

di Redazione
Il prezzo di un prodotto deve sempre essere collegato al valore percepito spostando il campo di confronto. Il prodotto non basta più!

Partiamo da una considerazione quasi banale: il prezzo di un prodotto deve sempre essere collegato al valore percepito. Regola aurea che deve orientare il business delle imprese italiane.
Sosteniamo da tempo che per giustificare il proprio prezzo e rispondere adeguatamente a competitor che puntano sul prezzo ribassato, la via obbligata è spostare il campo di confronto. Il prodotto non basta più. Non solo, l’offerta del semplice prodotto in molti casi risulta inadeguata a sostenerne il prezzo.
L’idea di Genius Faber è semplice: occorre spostare le strategie di business dal prodotto al condotto. Che cosa è un condotto? Il prodotto è un bene-servizio che riesce ad esprimere un valore di scambio (il prezzo), un valore d’uso (le caratteristiche che lo contraddistinguono, come le materie prime utilizzate, la funzionalità, l’estetica e così via), un valore simbolico (la capacità di richiamare il brand Italia).
Un condotto va oltre. Comunica la quarta e quinta dimensione del made in Italy. Racconta il genius faber che lo anima. Vale a dire il saper fare che contiene (expertise artigianale, tradizione produttiva, sapienza tecnica,…) e soprattutto il saper essere, l’arte di vivere che caratterizza il modo di lavorare italiano.
Esiste una via mediterranea al lavoro, italiana in particolare. Un modo di lavorare antico e allo stesso tempo modernissimo, capace di produrre beni e servizi unici al mondo e insieme in grado di esprimere un’inconfondibile qualità del vivere. Il genius faber italiano, il modo italiano di lavorare, racconta una maniera originale di usare la mente, il cuore, le mani. Riflette un’etica e un’estetica del vivere. Parla di un atteggiamento verso gli ambienti naturali e sociali.
Il Lavoro Italiano è la strategica leva competitiva per le imprese e i prodotti italiani, in grado di dotarli della forza per proporsi sul mercato globale come espressioni di uno straordinario stile di vita.
Il genius faber italiano può giustificare un decisivo premium price? Sì, sulla base di un trend di acquisto chiaro e netto che ha una portata globale: la chiamiamo “tendenza al behind”. Come interpretarla? Il bisogno di behind esprime due grandi bisogni emergenti: il bisogno di conoscere ciò che è dietro e prima ed il bisogno di conoscere ciò che è all’interno. Due bisogni che come vedremo hanno la possibilità di essere soddisfatti attraverso il Lavoro, in particolare attraverso il Lavoro Italiano. Come?
Da tempo il consumatore vuole ridurre le asimmetrie informative, per un’aumentata consapevolezza di consumo e per un bisogno sempre più avvertito di sicurezza.
L’enorme flusso di informazioni a cui siamo quotidianamente sottoposti genera un atteggiamento di consumo sempre più smaliziato e carico di sana diffidenza. Anche se in molti sembrano non accorgersene, l’ingenuità di acquisto è persa per sempre. Si afferma in maniera prepotente il bisogno di conoscere le fonti da cui un bene o un servizio provengono. A maggiore ragione, se il bene/ servizio viene proposto attraverso il canale digitale.
Rispondere alla domanda di “prima e dietro” significa quindi fornire la descrizione di ciò che per un bene/ servizio è il suo prima e dietro per eccellenza: il lavoro che lo ha generato.
Crescerà in maniera esponenziale la richiesta di avere informazioni – narrazioni sull’interezza dei processi lavorativi, su tutto quanto rende un bene/ servizio espressione di chi lo ha concepito, del come è stato realizzato, del dove ha preso vita, del suo quando e perché.
La rivoluzione che si sta annunciando è profonda: il cliente-consumatore sta (ri)prendendo coscienza che un prodotto/ servizio è innanzitutto il lavoro che esso contiene.
La tendenza prepotente che si va affermando è la ricerca di informazioni sull’interno energetico del prodotto. Con questa espressione non intendiamo la sua struttura fisica e molecolare, bensì l’insieme delle forze intangibili che lo attraversano, lo costituiscono, lo animano e lo rendono ciò esso è.
Fattore determinante le scelte di acquisto sempre più sarà la forza e l’efficacia delle informazioni-narrazioni fornite circa il genere di lavoro che il prodotto contiene al suo interno.
Fondamentali risulteranno le comunicazioni inerenti la qualità e le caratteristiche degli atti con cui il prodotto è stato concepito, disegnato, realizzato, distribuito, ossia gli elementi che – dall’interno – gli conferiscono la particolare identità che lo caratterizza.
La tendenza al behind, sia nel B2B che nel B2C, riporta prepotentemente sulla scena il valore degli asset intangibili. Parlo dell’insieme degli elementi (etici, estetici, valoriali, relazionali, etc.) che sono in grado di trasformare un semplice prodotto in un condotto, in un prodotto/ servizio capace di trasmettere l’italian way of life.
Con il proprio genius faber non si può però improvvisare. Per garantire un adeguato premium price al genius faber aziendale, la variabile decisiva risulta l’approccio scientifico e strategico all’identità lavorativa aziendale: la capacità dell’azienda di essere consapevole del proprio DNA lavorativo, l’abilità nel comunicarlo all’esterno nella maniera più coinvolgente nonché l’impegno a renderlo patrimonio condiviso presso tutti i collaboratori e gli stake holder.

Ap/ext

geniusfaber.it

 

Alberto Peretti
Compie studi classici e si laurea in Filosofia nel 1987 con una tesi in Semiotica. Nel 1990 inizia ad occuparsi di formazione e di consulenza organizzativa, con particolare attenzione ai temi della comunicazione e della valorizzazione della persona in ambito professionale.
Dal 2014 coordina il progetto Genius Faber Lavoro Italiano finalizzato alla valorizzazione del capitale di civiltà contenuto nello spirito italiano presente nelle nostre dinamiche produttive.

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza sul sito. Ma puoi disattivarli se vuoi Accetta Maggiori Info