Home News Blog Stanze di Raffaello: la nuova illuminazione nell’era digitale

Stanze di Raffaello: la nuova illuminazione nell’era digitale

di Redazione

Dopo la Cappella Sistina anche le Stanze di Raffaello risplendono di nuova luce. Sono stati accesi i 2400 LED che consentiranno di ammirare come mai prima d’ora gli affreschi realizzati dal Genio di Urbino. La nuova illuminazione progettata da Osram, azienda leader mondiale nel settore, è stata presentata dalla dott.ssa Barbara Jatta, Direttore dei Musei Vaticani, dal prof. Antonio Paolucci, già Direttore dei Musei Vaticani, da Mons. Rafael Garcia de la Serrana Villalobos, Direttore dei Servizi Tecnici del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, da Mark Zwerner, portavoce del Presidente di Osram Olaf Berlien, da Carlo Maria Bogani, Direttore esecutivo del progetto Osram. Affrescate per Papa Giulio II tra il 1508 e il 1524, le Stanze di Raffaello dei Musei Vaticani sono universalmente riconosciute come una delle massime espressioni artistiche mai realizzate all’interno del lungo corso della Storia dell’Arte. Sono in totale 2400 Oalon RGBCWW gli emettitori LED utilizzati negli apparecchi Osram SdR440. Essi rappresentano la sintesi dello stato dell’arte negli illuminatori LED a 5 canali con driver embedded e controllo remoto wireless. La purezza e l’armonioso inviluppo dello spettro combinato unitamente ad ottiche microprismatiche offrono una ricercata uniformità di distribuzione spaziale insieme a valori altissimi dell’indice di riproduzione cromatica CRI > 98 tale da esaltare in egual misura i diversi pigmenti nelle differenti cromie. Un sofisticato software permette il controllo punto a punto di tutti i principali parametri di regolazione dello spettro luminoso così da offrire la più ampia dinamica funzionale allo spazio circostante. La temperatura di colore è stata fissata in 3450K mentre i livelli di illuminamento stabiliti nella misura di 50-70lux sono estremamente uniformi.

osram.it

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza sul sito. Ma puoi disattivarli se vuoi Accetta Maggiori Info