Home News Blog Alberto Apostoli firma il primo negozio “Just Play”

Alberto Apostoli firma il primo negozio “Just Play”

di Style Different

Lo scorso 29 marzo, in concomitanza con l‘apertura al pubblico del centro commerciale Adigeo a Verona, è stato inaugurato il primo dei negozi “Just Play”.
Il nuovo brand di abbigliamento sportivo, che convoglia i marchi Nike, Converse, Jordan e Hurley, si propone per soddisfare la crescente e specifica richiesta dei bambini in età prescolare fino ai giovani atleti delle Medie. Lo sviluppo del progetto è stato affidato allo Studio veronese di architettura e design “Studio Apostoli”. La Studio, si è occupato inizialmente dell’analisi di fattibilità strategica, operativa ed economica del progetto. Sulla base di tale indagine, ha quindi sviluppato una nuova idea di negozio che spezza tutti i monotoni schemi legati al classico concetto di Punto Vendita e che vuole diventare uno specifico riferimento per i giovani atleti e per i loro genitori. Il Concept, infatti, nasce dalla riscontrata esigenza dei teenagers di trovare un luogo che li caratterizzi a pieno, all’interno del quale poter esprimere la propria voglia di giocare, di emergere e di fare sport. Dall’analisi fatta su diversi parametri sociologici e di mercato, si è quindi giunti ad un innovativo modello di negozio, frutto di una fusione tra store e shop online. Il negozio colpisce per il carattere forte e deciso e per la netta caratterizzazione delle sue diverse aree. La vista frontale di ingresso si apre su un percorso centrale con focus su un albero multimediale, fulcro del negozio. Ai lati del percorso, due spazi speculari e complementari spiccano per il loro vitaminico aspetto cromatico. Caratterizzano questi spazi, due totem prismatici colorati di verde e fucsia; oggetti che diventano, nel contempo, totem per la comunicazione interna e camerini per i giovani clienti. Incassati negli stessi e visibili già dall’ingresso, ci sono degli imponenti video-walls composti da ben sedici schermi, che possono agire indipendentemente o comporre un’unica grande immagine. Questi totem sembrano quasi fare breccia nel soffitto ed invadere lo stesso con la loro presenza dinamica e colorata, risultando fortemente impattanti su una quinta scenica volutamente urban.

Albertoapostoli.com

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza sul sito. Ma puoi disattivarli se vuoi Accetta Maggiori Info